Eccellenza

quarti di finale - andata

BIAGIO NAZZARO: Lombardi, Sampaolesi, Domenichetti, Cecchetti, Giovagnoli, Parasecoli, Alessandroni, Rossini(51’ Focante), Negozi, Serrani, Pieralisi, (71’ Candura) All. Malavenda

LORETO: Guerrini (55’ Strappato), Barbaccia, Pigliacampo O., Mazzieri, Baleani, Ristè, Brugiapaglia, Moriconi(67’ Massaccesi), Garbuglia, Alessandrini, Scoppa (46’ Agostinelli)  All. Moriconi

Arbitro:  Ubaldi (Fm)             

Marcatori: 15’ Negozi (B)-23’ Brugiapaglia (L)-32’ Giovagnoli (B)-45’ Serrani (B)-74’ Brugiapaglia (L)

Spettatori 90 ca. Con un ampio turn-over effettuato da mister Moriconi ed in campo molti under, la doppietta di Brugiapaglia tiene in vita il Loreto per la qualificazione alle semifinali della Coppa di Eccellenza in vista del match di ritorno che si giocherà al “Salvo D’Acquisto” di Loreto mercoledì 19 ottobre. Davanti ad una Biagio Nazzaro alla quinta vittoria consecutiva tra campionato e coppa, e che per l’occasione ha lasciato a riposo solo Medici, Giampieri e Cavaliere  dimostrando

di puntare alla coppa di categoria i gialloverdi pur soffrendo hanno portato a casa un 3-2 che non chiude definitivamente la gara di ritorno. Partenza al fulmicotone per i rossoblù di casa che sbloccano l’incontro al 15’ con Negozi che sfrutta al meglio un servizio di Serrani e  poco dopo colpiscono un palo con Pieralisi, scampato il pericolo il Loreto reagisce ed accorcia le distanze al 23’ con Brugiapaglia che in mischia anticipa tutti e batte Lombardi. I padroni di casa non demordono e continuano a macinare gioco ed il montante colpito da Negozi fa da anticamera al nuovo vantaggio che è firmato al 32’ da Giovagnoli che su corner di Rossini insacca di testa, il tris arriva allo scadere del tempo con Serrani che in girata supera l’incolpevole Guerrini. La ripresa inizia sulla falsariga della prima frazione di gioco, ancora un legno per la Biagio colpito da Negozi ed un miracolo dell’under Strappato, subentrato a Guerrini, negano il poker ai padroni di casa, poi come spesso succede nel calcio ad un quarto d’ora dal termine una punizione di Brugiapaglia, doppietta per lui,  fissa il risultato sul 3-2. Nella partita di ritorno i mariani per passare il turno devono vincere almeno con un gol di scarto, ma senza subirne 3, nel caso di vittoria per  3-2 si va ai supplementari ed eventualmente ai rigori. 

Giovanni Pespani