Eccellenza

Loreto - Civitanovese

Loreto 19.03.2016.
La Civitanovese espugna il “Salvo D’'Acquisto” di Loreto e conquista con tre giornate d’'anticipo la Serie D, al Loreto va l’'onore delle armi per aver disputato un’'ottima partita precisa ed ordinata per tutto il primo tempo e parte della ripresa, mentre la Civitanovese ha sfruttato in maniera cinica le occasioni avute ed è riuscita a ribaltare il risultato (come all’andata) grazie all’'esperienza di alcuni suoi elementi Tozzi Borsoi su tutti.

L’'incontro inizia con 20 minuti di ritardo causa un gruppo di tifosi ospiti che si sono assiepati fuori lo stadio dietro una delle due porta perché volevano contrattare il prezzo del biglietto (ogni commento è superfluo), poi grazie anche all’'intervento del presidente della Civitanovese, si è raggiunto un accordo e la partita è iniziata.

I padroni di casa ben messi in campo prendono da subito le redini del centrocampo ed al 4°’ Garbuglia libera Scoppa in area che mette alto, al 12°’ timida reazione della capolista con Shiba che da buona posizione sparacchia fuori, al 14’° esce Ristè per infortunio sostituito da Pigliacampo O.

Al 26°’ Loreto in vantaggio, retropassaggio di Micolucci verso Mazzoni che svirgola la palla che s'’impenna, s'’avventano sulla sfera Moriconi e Cheddira che si scontra con Mazzoni in area, dalla sinistra Scoppa è il più lesto e mette in rete.

La reazione del “Citanò” è sterile e spesso per rifornire le punte la squadra di Paci è costretta a saltare il centrocampo dominato dai gialloverdi di mister Moriconi che con una difesa molto ordinata subiscono pochissimo, al 43°’ la Civitanovese pareggia, punizione dal lato sinistro battuta da Bondi, Tozzi Borsoi anticipa tutti di testa, Tomba respinge proprio sul centravanti rossoblù che insacca, al 45°’ occasione per il Loreto, Streccioni mette al centro Moriconi lascia a Scoppa che non trova il tempo per battere a rete.

La ripresa inizia sulla falsariga della prima frazione di gioco, al 51°’ Garbuglia smarca Streccioni che in girata sfiora la traversa, un minuto dopo Tozzi Borsoi entra in area ma è anticipato da Tomba, al 64’° ci prova Shiba ma l'’estremo lauretano neutralizza, al 66°’ l'’episodio che decide il match Tozzi Borsoi entra da solo in area Tomba lo atterra, l’'arbitro decreta il rigore e l'’espulsione per il n. 1 lauretano.

Esce Cheddira entra Strappato che nulla può sul rigore battuto da Tozzi Borsoi, il Loreto pur in inferiorità numerica va alla ricerca del pareggio esponendosi al contropiede avversario, ma Shiba non riesce ad arrotondare il punteggio per propria imprecisione e per una bella deviazione di Strappato.

Una Civitanovese concreta che raggiunge meritatamente la Serie D con un Tozzi Borsoi una spanna sopra gli altri, nel Loreto ottima prestazione di tutta la squadra, bravo Scoppa nell’occasione del gol.

LORETO: Tomba, Scriboni, Ristè (14’ Pigliacampo O.), Mazzieri, Maruzzella, Camilletti D., Streccioni, Moriconi, Garbuglia, Cheddira (66’ Strappato), Scoppa (75’ Ciminari). All. Moriconi
A disp: Strappato Santarelli, Pigliacampo O., Ciminari, Ruggeri, Pigliacampo L., Camilletti M.

CIVITANOVESE: Mazzoni, Cesselon , Pierantozzi, Micolucci, Lattarulo, Diomandè, Margarita (69’ Seferi), Carteri, Tozzi Borsoi, Bondi, Shiba. All.Paci
A disp: Rosetti, Diamanti, Gorini, Rapagnani, Seferi, Kutra, Guermandi

Arbitro: Rienzi (Ps) Assistenti: Baldisserri (Ps) Ciarrocchi (Sbt)

Marcatori 26’ Scoppa (L), 43’ Tozzi Borsoi (Civ), 67’ Tozzi Borsoi su rigore (Civ)
Angoli: Loreto (1) Civitanovese (6)
Note: Spettatori 500 ca - 66’ espulso Tomba (L)