Eccellenza

Loreto – Urbania 3 - 1
loreto-urbaniaIl Loreto vince in rimonta e tiene vive le speranze play out, primo frazione intensa tecnicamente ed a tratta bella, ripresa più agonistica e spigolosa. Pronti via e l’Urbania passa in vantaggio, distrazione di Arcolai, Pagliardini gli soffia la sfera s’invola in area e batte Tomba in uscita, per gli uomini di Moriconi partita subito in salita, ma Loreto non demorde e prende subito il pallino del gioco all’8’ Balloni serve Ruzzier che impegna Pollini, risponde l’Urbania al 16’ cross di Cantucci, testa di Pagliardini para Tomba, al 19’ uno scatenato Balloni

rigoreGli undici di Moriconi escono battuti dalla sfida con il Porto D' Ascoli. A decidere la gara l' ennesimo rigore a sfavore concesso all' 83 minuto.
PORTO D'ASCOLI: Di  Nardo, Antonelli, Trawally, Gabrielli,  Ciotti,  Sensi, Leopardi, Rossi  (11'st.  Minnozzi), Rosa, Renzi  (42'st.Lanzano), 
Bucchi  (28'st.Schiavi). A  disposizione:  Verissimo, Mazzagufo, Romagnoli,  Gregonelli. All.  Sante  Alfonsi 
LORETO: Tomba,  Ciminari, Pigliacampo  O., Maruzzella, Morbiducci, Camilletti, Buffarini,  Capeci  (40'st.Pigliacampo  L.),  Garbuglia, 
Agostinelli  (16'st.Petrini), Ruzzier. A  disposizione:  Strappato,  Scattolini,  Scalella,  Sabbatini, Marziali. All.  Francesco  Moriconi   
ARBITRO:  sig.  Luca  Gregori  di  Pesaro  (Bellagamba  di  AN  e  Pizzuti  di  MC). 
RETI:  38'st.  Minnozzi  (rig.) NOTE.  Ammoniti: Antonelli, Renzi, Petrini,  Morbiducci;   angoli:  7-3; recupero: 0  + 4':  spettatori:  250  circa.

1Loreto esce imbattuta dal campo della capolista Montegiorgio. Partita subito in salita, al 7’ un gran sinistro al volo dell’attaccante di casa Sbarbati si insacca sotto l’incrocio, nulla può il portiere Tomba. Niente da segnalare fino al 43’ quando il Loreto rimane in 10 per un secondo giallo rifilato al centrocampista lauretano Brugiapaglia.

Loreto – Marina 2 - 1
Il Loreto batte in rimonta il Marina e lascia l’ultimo posto in classifica al Barbara ed al Ciabbino, gli uomini di Moriconi che sono in serie positiva da quattro gare, ad inizio ripresa ribaltano il risultato e ritornano a vincere in casa dopo 4 mesi di digiuno,

Pubblichiamo il contenuto della mail ricevuta alla fine della partita Ciabbino – CSLoreto del 27 gennaio da un dirigente della società locale relativa al comportamento della tifoseria ospite:

“ … Esprimo la mia vicinanza al vostro Presidente a più riprese pesantemente offeso, durante la partita Ciabbino Loreto, da un gruppo di antiestetici buffoni che seguono la vostra squadra; arroganti, inutili, attaccabrighe che infangano il buon nome della città, dandosi arie da ultras spietati. Tristissimi... “

Riteniamo opportuno ringraziare per l’affetto e la vicinanza dimostrati e con l’occasione vogliamo evidenziare ancora una volta che la Nostra Società C.S. Loreto A.D. contraddistinta dai colori Giallo/Verdi si è sempre dissociata da questi comportamenti che non fanno altro che del male a questo Sport e in modo particolare alla nostra Società.

Da sempre siamo impegnati con un scuola calcio che vanta più di 200 tesserati e che con l’ impegno e la dedizione dei nostri collaboratori, dei nostri dirigenti e con il supporto delle famiglie cerchiamo di insegnare tutti i giorni, non con poca fatica, il rispetto dell'avversario, dell'arbitro e dei compagni, la lealtà e la correttezza, valori indispensabili per poter sostenere con un importante successo una scuola calcio “riconosciuta F.i.g.c.”.

Nonostante le conosciute difficoltà economiche per il terzo anno consecutivo viviamo un sogno chiamato “Eccellenza”, massimo campionato a livello Regionale dove con proprio questi valori e con il vanto di essere una delle poche a far esordire decine di giocatori del settore giovanile abbiamo guadagnato la stima di altre società più grandi e più attrezzate di noi.

Con l’occasione porgiamo le nostre doverose scuse a qualsiasi società, terna arbitrale e tifoseria che sia stata eventualmente offesa da comportamenti e linguaggi poco educati.

Già dalla prossima partita in casa contro il Marina auspichiamo che questi avvenimenti non si ripresentino nuovamente e confidiamo in un tifo numeroso e leale che negli anni spesso ci ha contraddistinto in casa e fuori. Per la partita in questione tutta la dirigenza ha ritenuto importante invitare tutta la scuola calcio con le proprie famiglie, gratuitamente, a sostenere i nostri colori con quello spirito, se pur agonistico, colorato e sincero che vista l’attuale situazione di classifica è indispensabile per i nostri giocatori. Forza Loreto!.

C.S. Loreto A.D.

Il Tolentino trova dentro la calza della Befana tre punti d’oro, mentre per il Loreto è notta fonda. Nel primo tempo i cremisi sfruttano il vantaggio al 1’ con Ruggeri di testa, poi controllano la partita in maniera impeccabile, al 20’ sfiorano il raddoppio con Campanella il cui colpo di testa è deviato sulla traversa da Tomba. Il Loreto preso il gol a freddo, subisce il colpo e non riesce a reagire tranne che in paio di occasioni, al 18’ con una conclusione da fuori di Agostinelli deviata dall’ottimo Giorgi, sul successivo cross Garbuglia sfiora di testa, l’estremo