Partite

C.S. Loreto Settore Giovanile in crescita - Il punto con il responsabile prof. Roberto Ruggeri.

In questo fine settimana in cui i campionati regionali si sono fermati causa maltempo abbiamo incontrato il responsabile del settore giovanile del C.S. Loreto per conoscere più da vicino gli obbiettivi di un vivaio tra i più prolifici della provincia,

che ha sfornato negli ultimi anni calciatori che giocano in categorie superiori quali Cheddira Walid, colonna della Sangiustese in serie D e Santoro Leonardo che calca i campi delle giovanili del Bologna e tanti altri.
Professor Ruggeri le basi  del settore giovanile lauretano:
In qualità di responsabile tecnico del settore giovanile, da settembre 2017, il mio impegno principale è stato quello di trasmettere il messaggio, alla società sportiva, ai genitori dei ragazzi che quotidianamente calcano i campi sportivi, ed ai ragazzi stessi, che lo sport è un fattore importante, imprescindibile di crescita e di sviluppo della personalità del ragazzo, di educazione al rispetto delle regole, di collaborazione e di insegnamento della civile convivenza.
Come è organizzata la Scuola calcio:
L'attività  di base che va dai piccoli amici,  i primi calci, i pulcini fino agli esordienti rappresenta attualmente il nostro punto di forza, possiamo vantare con orgoglio di avere un mix di istruttori giovani ed esperti, abbiamo in questo settore ben quattro tecnici che si stanno per laureare in Scienze Motorie presso L'Università di Urbino, e credo che poche società sportive possono' vantare un equipe così tecnicamente specializzata. Questo rappresenta non solo per la società sportiva Loreto calcio, gestita ottimamente dal presidente Capodaglio Andrea,  un punto di forza, ma anche un punto di riferimento per la collettività tutta che sa di poter contare su un'istituzione che opera nello sport e quindi anche nel sociale e nel settore dell'educazione al mondo dello sport con i valori prima citati  è per questo – continua Ruggeri -  che invito, i genitori, i nonni dei ragazzi, le istituzioni,  ma anche le persone che avendo tempo libero di darci un aiuto per contribuire a realizzare insieme un progetto sportivo sempre più importante a vantaggio dell'intera collettività, io stesso da docente di Educazione Fisica, consapevole dei valori che lo sport può trasmettere, faccio questo appello;
In merito a quanto detto avete organizzato degli incontri pubblici:
Si il C.S. Loreto ha organizzato una serie di incontri con esperti di nutrizione e psicologi sportivi a cui hanno partecipato i genitori dei ragazzi e la cittadinanza, per far comprendere ed incoraggiare i ragazzi alla pratica del calcio e della attività sportiva in modo sano e responsabile, e soprattutto per far capire ai genitori di  evitare di trasmettere pressioni ed aspettative eccessive, lasciando che il tempo faccia il suo corso poi se son fiori fioriranno. 
Il punti sui Giovanissimi, Allievi e Juniores:
Il settore agonistico sotto il profilo dei numeri è da considerarsi sicuramente positivo lo testimonia il fatto che la prima squadra che disputa il massimo campionato dilettantistico regionale, attinge a piene mani dal settore giovanile, in particolare Allievi e Juniores, inoltre quasi ogni anno alcuni nostri ragazzi sono prelevati da società professionistiche, l'ultimo in ordine di tempo Fossi classe 2004, che nel dicembre scorso è stato ceduto all’Alma Juventus Fano che milita in Lega Pro. Andando nello specifico, il gruppo che disputa il campionato Giovanissimi  sia come numeri che risultati , sta dando delle belle soddisfazioni,  Mentre nei campionati allievi ed juniores, nonostante l'ottimo lavoro  dei tecnici e l'impegno che profondono i ragazzi, i risultati non sono in linea con quelli degli anni precedenti, ciò anche dovuto dal fatto che spesso parte del gruppo viene convocato in prima squadra e le partite dei propri campionati si sovrappongono. Comunque ci stiamo adoperando – sottolinea Ruggeri - per intraprendere una collaborazione con importanti società sportive della zona per fare in modo di avere un gruppo juniores di assoluto rilievo per il prossimo anno sportivo.
Giovanni Pespani